Uno sguardo su Karlsruhe

di Alessandra Reali e Chiara Valevano

Stiamo vivendo qui in Germania da quasi un mese, e solo in questi giorni possiamo dire di aver trovato un ritmo di vita regolare.

All`inizio abbiamo dormito in un ostello, dove ogni giorno facevamo amicizie diverse e ci scambiavamo consigli e ansie sul trovare casa, mangiavamo solo da Macdonald e nei chioschetti sulla strada, rimpinzandoci di berliner e Schwarzwald kuchen, mentre il caffè italiano era ormai un bene di lusso, ma al bar dovevamo ordinarlo perché era il fantasma di un`abitudine.

L`ufficio dove lavoriamo ci ha accolto come delle pecorelle smarrite, e noi ci siamo sentite le benvenute all`istante. Nessuno nasce imparato e quindi c`è stato e ci sarà un grande lavoro da fare, e per adesso siamo molto soddisfatte della nostra scelta.

Trovata la casa e cercato un corso di lingua, possiamo dire che la nostre vite si sono aggiustate al ritmo di vita tedesco, alle figuracce delle incomprensioni e alle risate con le colleghe, che ci lasciano solo intravedere la nostra effettiva crescita all`estero in questo brevissimo lasso di tempo, assieme al nostro punto di vista su tanti emigrati italiani di cui ascoltiamo le storie e le loro difficoltà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...